La comunicazione tecnica, cos’è e a cosa serve

Un manuale scritto male, una scheda tecnica imprecisa, un depliant di presentazione del tuo prodotto con frasi contorte e complicate mettono in cattiva luce la tua azienda e la tua attività, oltre a creare problemi a causa di una cattiva comunicazione.

La maggior parte dei manuali utente allegati alle apparecchiature di ogni genere non vengono letti, al massimo sfogliati. Per vari motivi: sono troppo lunghi, hanno troppe informazioni inutili, hanno le informazioni che l’utente cerca nascoste in troppo testo o scritte nel posto sbagliato.
Senza contare quelli che contengono errori, che non sono aggiornati, o che sono tradotti in modo sbagliato (ce ne sono più di quanto pensi).

Ecco perché una comunicazione tecnica fatta bene serve a te e alla tua azienda:

  • una migliore visibilità rispetto ai concorrenti,
  • minori rischi di problemi o reclami,
  • l’evidenza che la tua azienda ha a cuore clienti e fornitori

Le mie specializzazioni

Nella comunicazione tecnica il redattore fa da ponte tra chi progetta un’apparecchiatura e chi la dovrà poi utilizzare. Deve rendere comprensibile ciò che non lo è.
Chi si occupa di comunicazione tecnica ha conoscenze approfondite sull’argomento di cui scrive, una buona padronanza della lingua, la capacità di adattare linguaggio e stile in base al tipo di documento e a chi lo leggerà. Inoltre usa programmi di elaborazione dei testi simili a quelli usati dai traduttori: questo vuol dire testi coerenti anche a distanza di tempo, una gestione precisa della terminologia, manuali e documenti conformi alle direttive e normative per sicurezza e apparecchiature.

Ecco i miei servizi di comunicazione tecnica e divulgazione scientifica:

Dicono di me

Scopri le recensioni dei clienti che hanno lavorato con me.

Per maggiori informazioni o per avere un preventivo gratuito contattami.